Siccità nel ponente ligure

Categoria: Clima
Creato: 14 Aprile 2022

Alla diga della Tenarda sulle Alpi liguri il lago è ai minimi storici; a poca distanza il Roja non riesce ad alimentare più la falda come faceva prima dell'alluvione del 2020. Anche le sorgenti dello Oxentina offrono un apporto minimo la rete idrica e così già ad aprile suona il primo allarme siccità in Valle Argentina. Il primo comune a correre ripari è quello di Taggia.

Le prime cisterne sono già salite sulla strada di Colli verso la frazione alta di Beuzi. Da queste parti quasi tutti hanno cisterne private per uso agricolo e domestico.

La siccità non è una novità la differenza è che senza la pioggia si è presentata già in primavera. Il gestore Rivieracqua garantisce il servizio ma il problema non si ferma certo qui.

Occhi al cielo e all'estate ma anche a politiche di risparmio per alimentare le riserve, perché in queste condizioni potrebbe essere emergenza idrica per tutto il ponente in piena stagione turistica.